È ancora un assolo di Lezica che domina sul bagnato e rafforza la sua leadership.

Rimini, 1 settembre 2018 – Si è svolta a Rimini nel contesto dell’evento Italian Bike Festival l’undicesima prova valida per il Campionato Italiano FCI e per il ranking individuale. Organizzata da Criteriumitalia su un percorso veloce e tecnico con due curve a gomito sul lungomare di Rimini, la giornata è stata funestata dal maltempo con temporali importanti che hanno messo a rischio la disputa delle finali previste per la serata.
La tenacia degli organizzatori e degli atleti ha consentito il regolare svolgimento delle gare che sia nella categoria femminile che maschile avevano alla partenza i migliori corridori del ranking italiano.
Spettacolo assicurato per la finale uomini con il team T°RED FACTORY RACING Frigerio Viaggi che presenta al via il Campione Argentino Facundo Lezica, che con la vittoria della Brenta Fixed ha conquistato la vetta del ranking FCI, Marco Cecchinato, Alex Verardo, Simone Omarini e Claudio Campi vice campione italiano paralimpico su pista sempre ottimo nelle gare fixed.
La gara parte serratissima con i 40 atleti al via che affrontano la prima curva sull’asfalto umido affiancati come in una gara di motocross. Tutti in piedi per fortuna con il Campione Italiano in carica Martino Poccianti (Cykeln) a fare andatura sul gruppo. Mentre l’asfalto si asciuga prendono il comando Poccianti, Tincani (IRD) Capati (URB RHEVO) e Facundo Lezica (T°RED) che prendono qualche metro di vantaggio sul gruppo guidato da Frenk Martucci (Bahumer) e Marco Cecchinato e Alex Verardo (T°RED). Più staccato un secondo plotone con il vincitore del GP Cimurri Luca Cingi e Alessandro Mariani (IRD).
A tredici giri dalla fine delle 20 tornate previste Lezica prende il comando delle operazioni e stacca di qualche metro i tre compagni di fuga. Proprio al passaggio sul traguardo ricomincia a piovere con la segnaletica stradale che diventa a ogni giro più scivolosa e insidiosa. Ma proprio in queste condizioni Lezica si esalta guidando come Ayrton Senna sotto la pioggia e stampando al 15° giro il Best Lap girando di ben 8 secondi più veloce degli inseguitori.
In 4 giri Lezica scava un solco incolmabile per tutti fino ad arrivare oltre i 30 secondi di vantaggio sul trio Poccianti, Tincani, Capati. A due giri dalla fine Lezica comanda sicuro ma il terzetto inseguitore subisce l’attacco di un quartetto con Marco Cecchinato (T°RED) Frenk Martucci (Bahumer) Christopher Martinez (Cykeln) e Alex Verardo (T°RED). Facundo Lezica passa il traguardo a braccia alzate replicando il successo di Carmignano e rafforzando la sua leadership nel ranking FCI. Sul rettilineo finale Martinez e Cecchinato hanno raggiunto i tre battistrada, il portacolori T°RED tenta un attacco sull’ultima “esse” ma è Tincani a vincere la volata di gruppo al photo finish davanti al campione italiano Martino Poccianti. Quarto Michael Capati quinto posto per Cecchinato sesto per Martinez. Leggermente staccati Alex Verardo settimo e Frenk Martucci. La volata del secondo gruppo è regolata da un altro portacolori T°RED, Simone Omarini che centra il suo miglior risultato in una gara fixed FCI davanti a “esperti” della disciplina. In venticinquesima posizione e per la prima volta in una finale A l’atleta paralimpico Claudio Campi (T°RED) che si trova sempre a suo agio sul bagnato

Ordine d’arrivo Uomini Pro

1) Facundo Lezica (T°RED)
2) Andrea Tincani (IRD)
3) Martino Poccianti (CYKELN)
4) Michael Capati (URB RHEVO)
5) Marco Cecchinato (T°RED)
6) Cristopher Martinez (CYKELN)
7) Alex Verardo (T°RED)
8) Francesco Martucci (BAHUMER)
9) Simone Omarini (T°RED)
10) Riccardo Melandri (IRD)
11) Danilo Borroni
12)Flaviano Mogavero
13) Eric Scaggiante
14) Ivan Morff
15) Simone Cerio

Doppiati:
16) Manuel Scerbo
17) Marco Pretolani
18) Luca Cingi
19) Andrea Pirazzoli
20 Davide Orecchia
21) Augusto Reati
22) Alessandro Mariani
23) Mattina Zoli
24) Marco Poziello
25) Claudio Campi
26) Enrico Ferrari
27) Alessandro Scazzi
28) Francesco Calia
29) Edoardo Suppa
30) Paolo Gerosa
31) Luca Motetta
32) Marco Cavallo
33) Luca Sacchetti
34) Andrea Ponzo
35) Ciro Poziello

Donne Pro.
1) Arianna Coltro
2) Ania Bocchini
3) Raymond Hannah
4) Letizia Galvani
5) Linda Fabbri