Dopo aver dominato la qualifica a parco Lambro, è partita nella sua finale femminile 30 secondi dopo la partenza maschile. Dopo due giri aveva già raggiunto il gruppo degli uomini, al terzo giro è passata in testa al plotone guardandosi indietro con sicurezza.
Con la sua T°RED nera e rossa ha pennellato le curve con una sicurezza disarmante ripartendo dopo le curve con un motore che ha lasciato pubblico e speaker a bocca aperta.
Ha fatto infiammare il pubblico che ne ha colto la forma strepitosa nel nuovo body del T°RED FACTORY RACING TEAM studiato appositamente per le gare fixed.
Dopo 40 minuti è passata ancora per prima sotto lo striscione del traguardo controllando i rischi all’ultimo giro e arrivando a pugno alzato in un grido commosso.
Una vittoria talmente limpida da sembrare facile, il suo 4° posto nella classifica assoluta uomini sembra quasi una banalità ma non la è affatto.
Elena Valentini, pluricampionessa italiana di ciclocross, lo scorso anno ha chiuso terza ai Campionati Italiani e sullo stesso gradino del podio alla RedHook di Milano.
E’ arrivata nel T°RED FACTORY RACING TEAM con tante motivazioni e ha trovato una squadra che le ha messo a disposizione il materiale migliore.
Serenità, clima e professionalità hanno subito portato al primo risultato nella bellissima gara milanese, seconda prova dell’ITALIAN FIXED CUP, il Campionato fixed FCI che si concluderà a Lissone con il Campionato Italiano.
Elena ha divertito, si è divertita e ha entusiasmato. Ora in attesa della REDHOOK di Brooklyn ha a disposizione diversi telai e ruote per trovare la combinazione vincente.
La Finale B ha visto schierato l’atleta paralimpico Claudio Campi, alla sua terza prova fixed su strada (terzo al Trofeo Ondina e presente anche a Montecatini) continua a stupire il pubblico e a mordere l’asfalto con grinta e determinazione.
Tre gli atleti T°RED nella finale A maschile. Piergiacomo Marcolina ha dovuto desistere da propositi bellicosi per un leggero infortunio mentre il giovanissimo Alex Verardo e il vincitore della prima crit dell’anno a Viareggio Marco Cecchinato hanno mantenuto il gruppo di testa in una finale velocissima e combattuta in cui il plotone dei migliori è stato regolato da una bellissima iniziativa di Giovanni Longo, Alessandro Mariani e Roberto Pagliaccia che sono arrivati nell’ordine pochi secondi prima del gruppo regolato in volata dal campione italiano Martino Poccianti.
Cresce la condizione dei ragazzi del team aspettando la presentazione ufficiale del 19 aprile e la prima REDHOOK in programma per il 28 aprile a Brooklyn con Elena Valentini già in grandissima forma e Marco Cecchinato che potrà contare su un team arricchito dal campione argentino Facundo Gabriel Lezica e dal più grande dei fratelli Thomas, Adrien. Due campioni in pista e fuori.